Land Rover Defender 90 MHEV by UIGA - Unione Italiana Giornalisti dell'Automotive

In analogia alla versione 110 a cinque porte che aveva inaugurato la nuova generazione del modello-simbolo dell’offroad d’oltremanica, la Land Rover Defender 90 ha abbandonato la tradizionale architettura del telaio separato per adottare la piattaforma a scocca portante. Seguendo una strategia già introdotta su altri modelli del marchio, la Defender è spinta da un motore tre litri diesel dotato di sistema mild hybrid a 48 Volt per migliorare i consumi e ridurre contestualmente le emissioni. Il sei cilindri Ingenium declinato nelle versioni D200 e D250 eroga una potenza massima rispettivamente di 200 e 249 CV. La trazione è integrale permanente, abbinata ad un cambio automatico ZF. Il consumo medio dichiarato è di 8,8 litri per 100 km, con 219 g/km di emissioni di CO2.